Il PANFORTE

dolcezze | 24 dicembre 2013 | By

 Il Panforte, uno dei dolci più ambiti delle feste.

Ingredienti
375 g di mandorle con la buccia
375 g di cedro candito
330 g di arancia candita
250 g di farina 00
166 g di miele di acacia
166 g di zucchero
50 g di farina di mandorle
30 g di farina di nocciole
3 g di cannella
3 g di vanillina
1 g di pepe aromatico di SARAWAK macinato

Procedimento
Mettere una grande padella sul fuoco (preferibilmente di rame) con il miele, lo zucchero e far sciogliere a fuoco basso, lo zucchero deve sciogliersi bene senza prendere colore.

 

 


Nel frattempo scaldare le mandorle in forno.

Mischiare le farine con la cannella, la vanillina e il pepe.

E’ mia abitudine seccare nel forno caldo il baccello di vaniglia a cui ho gia tolto i semi, frullarlo per ridurlo in polvere e usarlo per varie preparazioni fra cui questa.

Versare le mandorle calde nel miele e zucchero sciolti, rigirare bene, poi incominciare ad aggiungere il cedro candito poco per volta e mescolare, sempre con il fuoco basso, (la massa deve essere sempre calda per ricevere gli altri ingredienti) l’arancia candita, mescolare bene.

Sempre sul fuoco aggiungere la miscela di farine e spezie, rigirare molto bene in modo che le polveri si impastino con i canditi e le mandorle.

                                                                                 Togliere dal fuoco, mescolare ancora.
Preparare gli stampi o uno stampo unico, rivestiti di carta da forno.

Per questa operazione uso stampi a cerniera, appoggiati su una placca rivestita di carta da forno, praticamente un anello senza fondo.

Mettere dentro la massa e con le mani pressare bene senza lasciare spazi.                                      

Spolverare con abbondante zucchero a velo e cuocere in forno a 200°C se lo stampo e unico e alto, per 30 minuti, se è più basso e forme più piccole solo 15 minuti.
Sfornare e far raffreddare.

Ho cercato di personalizzare questa mia ricetta con una particolare confezione, è il mio regalo di Natale per amici e parenti.

 

 

Abbinamento
Per l’abbinamento ci spostiamo nella calda Sicilia, dove troviamo il prodotto giusto che rispecchia a pieno in profumi e aromi il nostro Panforte, Il Marsala o Passito di Pantelleria.

(Visited 432 times, 1 visits today)

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Liquore alla liquirizia