PIZZA VELOCE VELOCE CON PASTA MADRE

lievitati | 22 settembre 2014 | By

Capisco bene che le fermentazioni lente in frigo rendono l’impasto più fragrante e profumato e con la resa in cottura di alveoli meravigliosi, ma non sempre possiamo programmare anticipatamente quando fare la pizza.

10714764_706991229382472_672825447_n-001

Per chi come me che decido sempre all’ ultimo momento cosa fare per cena, ecco la ricetta veloce veloce della pizza con pasta madre, cotta nel fornetto elettrico per pizza.
Stesa rigorosamente a mano, risulterà una pizza croccante e leggera, provare per credere.


Ingredienti
500 g di farina 0
250/280 di acqua
150 g di lievito madre solido,(110 di l coli lievito liquido) molto attivo rinfrescato la mattina,oppure
8 g di lievito di birra
25 g di olio extra vergine di oliva
8 g di zucchero
6 g di sale

Procedimento

Alle ore 15.
Nella planetaria (oppure in una ciotola per l’impasto a mano) sciogliere con la frusta il lievito madre (o il lievito di birra) con 240 g circa di acqua. Con il lievito liquido diminuire la quantità di acqua circa 30 g.
Aggiungere metà farina, impastare e lasciare riposare 15 minuti, poi togliere la frusta e montare la k, aggiungere lo zucchero, l’ olio e impastare.

Sciogliere il sale nella restante acqua, aggiungerlo all’ impasto e terminare aggiungendo tutta la farina.
Impastare per qualche minuto, poi togliere la k e montare il gancio continuando a impastare per far incordare bene fino a che l’impasto non si presenta liscio e morbido.
(La quantità dell’acqua varia dall’ossorbimento della farina e se si usa il lievito liquido, comunque l’impasto sarà giusto di idradatazione quando facendo l’azione di impastamento tende a rimanere attaccato alle mani ma però si staccandosi facilmente) questa azione si percepisce molto bene impastando a mano nella ciotola.
Alle ore 15,30
Ribaltare l’impasto sulla spianatoia infarinata, formare una palla appiattirla e fare la prima serie di pieghe, coprire a campana e lasciare riposare per mezzora.

 

 

Ripetere l’operazione la seconda volta e lasciare ancora riposare per 45 minuti.
Trascorso il tempo di riposo sgonfiare delicatamente l’impasto, ancora una serie di pieghe, formare una palla e mettere a lievitare in una ciotola coperta con una cuffia per circa 2 ore.

Alle ore 18,30/ o le 19.
 L’impasto sarà quasi raddoppiato, dividerlo in 6/7 parti di circa 140/160 g di peso.

 

Aggiungi didascalia

 Fare delicatamente una serie di pieghe ad ogni pezzo, formare le palline, rimettere a lievitare sempre coperte a campana, o dentro una scatola di lievitazione per circa un’ora e trenta.

 

Alle ore 20/o 20,30 le palline saranno perfettamente lievitate, stenderle sulla spianatoia infarinata con le mani, nell’altezza desiderata e condire a piacere.

Con il lievito di birra i tempi di lievitazione saranno senz’altro più brevi.

Questo impasto è perfetto per la cottura nel forno a legna o nei classici fornetti elettrici per pizza.

 

 

 

(Visited 11.746 times, 5 visits today)

Comments

  1. Leave a Reply

    Paola
    7 gennaio 2016

    finalmente una ricetta che non prevede ore ed ore di lievitazione con il Licoli.
    Veloce ed ottima.
    Ho iniziato la ricetta alle 15 circa alle 20 era pronta. Infornata sul ripiano del forno di casa ed è cotta in circa 15 minuti.
    Da leccarsi i baffi.

    • Leave a Reply

      minaelesuericette
      7 gennaio 2016

      Mi fa piacere Paola che tu sia rimasta soddisfatta, alla prossima ricetta

  1. Panini tipo Burger con pasta madre, con o senza zucca nell’impasto | Mina e le sue ricette - […] i panini, (vedere formatura delle palline Pizza veloce veloce) pirare, lasciare riposare un attimo le palline e ripirlarle […]

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Tartellette con confettura di latte e miele