CREMA COTTA CARAMELLATA AL PISTACCHIO

dolcezze | 22 maggio 2016 | By

Comodissimo dolcino fine pasto da preparare con largo anticipo.

A fine cottura togliere subito i contenitori dal bagnomaria e sigillarli immediatamente con il loro tappo, formando così quel sottovuoto che ci permetterà di tenerli in frigorifero per 5/6 giorni già pronti per essere caramellati e serviti.

 
 

 

Ingredienti per 6 persone:

500 ml di panna fresca
90 g di tuorli
80 g di zucchero semolato
35 g di pistacchi
1 arancia non trattata
1/2 bacca di vaniglia


Per decorare:
20 g di pistacchi tritati grossolanamente
 2 cucchiai di zucchero semolato

Preparazione:

Tritare finemente i pistacchi con la loro buccia.
In una casseruola scaldare sul fuoco la panna, aggiungere 40 g di zucchero, la buccia grattugiata dell’ arancia, i pistacchi tritati e i semi della mezza bacca di vaniglia.

Mescolare per far sciogliere bene lo zucchero e portare a bollore. Togliere la crema dal fuoco e lasciarla intiepidire per 10 minuti.

 In una ciotola sbattere bene i tuorli con lo zucchero e con un pizzichino di sale.

Passare al setaccio fine la crema di pistacchio, incorporarla piano piano ai tuorli mescolando.

 Distribuire il composto in stampini monoporzione.
 Posizionarli in una pirofila, riempire di acqua fino a metà altezza degli stampini.
 Infornare a 140 C° per 1 ora, controllare la cottura se serve continuare per altri 5/10 minuti, togliere il contenitore dal forno e farli raffreddare, poi metterli in frigorifero per 4 ore.
 Sbollentare i pistacchi per togliere la buccia e tritarli grossolanamente.
 Al momento di servire, cospargere la superficie con lo zucchero semolato e con l’ apposito attrezzo o sotto il grill rovente del forno far caramellare lo zucchero.

Distribuire sopra un po’ di pistacchi tritati e servire subito.

 

Il vino consigliato per questa deliziosa crema, Passito di Pantelleria.

 

(Visited 314 times, 1 visits today)

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Liquore alla liquirizia