PANE SENZA IMPASTO

il pane | 15 marzo 2017 | By

Dal libro di “JIM LAHEY” il pane senza impasto!!!!!! un metodo semplice e rivoluzionario, con questa mia ricetta spero di fare cosa gradita a chi non ha tanta esperienza di impasti e formature. Non serve l’impastatrice ma solo un cucchiaio, una ciotola, 5 minuti per impastare più il tempo di maturazione dell’impasto, seguite le foto passo passo per la formatura, fatelo lievitare e poi via in forno !!!!!!  ed ecco quà un pane stupendo in poche mosse.

 

Ingredienti:

500 g di Farina 0
320 g di Acqua
50 g di Pasta Madre solida,
oppure 50 g di Licoli aggiungendo pero 20 g di farina al peso totale
un pizzico di sale

 

 

Procedimento

Iziare l’impasto la sera procedendo semplicemente così.
In una ciotola sciogliere con il frullino la Pasta Madre con tutta l’acqua(con il licoli non importa).Aggiungere metà farina e con un cucchiaio rigirare amalgamando, aggiungere la restante farina e il sale mescolare ancora ottenendo un’impasto grossolano, tutta la lavorazione non durerà più di 5 minuti.
Coprire la ciotola e farlo lievitare a temperatura ambiente tutta la notte ci vorranno circa 10 ore.
Il mattino successivo l’impasto sarà lievitato come si vede nelle foto. Ribaltarlo sul piano infarinato, appiattirlo delicatamente, fare una serie di pieghe, arrotolarlo, coprirlo e farlo riposare 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo appiattire nuovamente l’impasto e formare il pane come e illustrato nelle foto passo passo.Arrotolare l’impasto, chiuderlo pizzicottandolo, metterlo in un cestino ben infarinato, coprirlo con un telo e farlo lievitare ci vorranno circa tre ore. A lievitazione avvenuta, ribaltare l’impasto su una pala e ribaltarlo nuovamente su un’altra pala facendo rimanere così la parte della chiusura sopra, come si vede dalla foto lievitando si è gia formata un’apertura che eviterà il taglio ed in cottura avverrà così un’apertura spontanea.Scaldare il forno a 250 C° se il forno non ha la funzione vapore mettere un pentolino con l’acqua al momento dell’accensione per far trovare al nostro pane la giusta umidità al momento che lo inforniamo, cuocerlo per 15 minuti e togliere il pentolino con l’acqua o la funzione vapore al forno e continuare a cuocere il pane sempre a 250 C° per altri 15 minuti poi abbassare a 230 C° e cuocere ancora per 10 minuti, in ultimo abbassare il forno a 210 C° mettere un mestolo allo sportello per altri 10 minuti.

I tempi di cottura e la gradazione del forno variano e dovete adattare la cottura al vostro forno, con queste modalità e quello che io ottengo con il mio forno.

(Visited 1.630 times, 24 visits today)

Comments

  1. Leave a Reply

    Emanuela
    15 marzo 2017

    Stefi tesoro, ho due domande:
    se uso la farina tipo 1 metto la stessa quantirò di acqua?
    se non ho il lievito madre come procedo con quello di birra, faccio una biga?

    Vo glio assolutamente provarlo.

    Un bacio cara

    • Leave a Reply

      minaelesuericette
      15 marzo 2017

      Ciao Manu… prova con 4 g di lievito di birra oppure 3 g di lievito secco con 500 g di farina

      • Leave a Reply

        minaelesuericette
        15 marzo 2017

        Procedi come la ricetta con la Pasta Madre

  2. Leave a Reply

    Fabiana
    22 marzo 2017

    Carissima ho provato a fare il pane …fantastico…brava brava sei la mia fonte di ispirazione

    • Leave a Reply

      minaelesuericette
      22 marzo 2017

      Grazie Fabiana e una ricetta semplice ma valida

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Gateau au chocolat