PALAMITA AD ARTE

(altro…)

LA PARMIGIANA SUL FORNELLO

Eccola la Parmigiana sul Fornello, nelle vecchie padelline di alluminio di mia suocera.

(altro…)

I SEDANI RIPIENI ALLA PRATESE

secondo me | 18 settembre 2014 | By

(altro…)

FIORI DI ZUCCA RIPIENI DI PESCE

secondo me | 25 luglio 2014 | By

(altro…)

TORTINO DI VERDURE CON BRIE AL BASILICO

Veramente interessante!!!!   Antipasto o Secondo? sceglite voi.

(altro…)

Coniglio stufato al Barco Reale, con uva e olive

secondo me | 27 ottobre 2013 | By

Sfogliando le riviste mensili di cucina mi ha incuriosito questa
semplice ricetta, è la prima ricetta di un secondo sul mio blog!
Io, sempre
abituata a sfumare il coniglio con il vino bianco ho trovato molto
interessante sostiturlo con il vino rosso.
Ho scelto il  Barco Reale di
Carmignano, prodotto nella provincia di Prato, ottenendo cosi un
ottimo risultato.Ingredienti per 6 persone 

1 coniglio di circa 1kg e mezzo, tagliato a piccoli pezzi
200 gr di uva bianca senza semi
200 gr di uva nera senza semi
100 gr di olive taggiasche denocciolate
1 cipolla dorata
2 spicchi di aglio
2 foglie di alloro
1 rametto di rosmarino
7 piccole foglie di vite non trattate
1 bicchiere di vino rosso, Barco Reale di Carmignano
1 bicchiere di brodo vegetale
olio extravergine d’oliva
sale, pepe
 
 
Procedimento

 

In una capiente padella antiaderente, rosolare bene il coniglio con 5
cucchiai di olio.
 
 
Unire la cipolla tritata grossolanamente, l’aglio
tagliato finemente con un po’ di aghi di rosmarino, l’alloro e il rametto
di rosmarino.
Salare e fare stufare  per 10/15 minuti.

A questo punto sfumare con il vino rosso, far evaporare bene, unire
le olive e continuare la cottura a fuoco lento aggiungendo un pò di
brodo caldo se necessario,  rigirare ogni tanto e cuocere per circa
un’ora.

 
 
 

A cottura quasi ultimata aggiungere l’uva cuocere ancora 10 minuti, pepare e aggiungere le piccole foglie di vite rigirare e togliere subito dal fuoco.

 
Impiattare mettendo nel fondo del piatto alcune foglie di vite e servire.
 
 

 

 
 
 
 
 

Non possiamo che abbinare il Barco Reale di Carmignano

 
 
 
CONSIGLIA Liquore alla liquirizia